Valentina mi ha tradito

L’intro più estrosa e meno ripetitiva della storia della musica

40 secondi di: “Valentina, Valentina, Valentina , Valentina, Valentina.” sono un buon antipasto per un pezzo che è un sublimato del più puro truzzismo vecchia maniera.

“Pensavo che eri seria , mannaggia la miseria”, poi sinceramente le altre parole non è che le abbia capite benissimo eh?

Cosa volete che vi racconti ancora? Sentitevelo !

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Condividi sul tuo Social