Ice Cube

nome d’arte di O’Shea Jackson (Compton, 15 giugno 1969)è un rapper, attore e produttore discografico statunitense.

Originariamente è stato membro del gruppo N.W.A (Niggaz With Attitudes). Dopo l’esperienza con Eazy, Dre e gli altri, Ice Cube è entrato nei Westside Connection.

Inizia a scrivere testi al liceo, tra cui quella di Boyz ‘N Da Hood.

Il primo gruppo che forma è The C.I.A. (Cru’ In Action!) creato insieme al suo amico Sir Jinx, conoscono Dr. Dre e Eazy-E e con l’ultimo forma gli N.W.A.

Per via degli studi si trasferisce a Phoenix nel 1987, ma dopo un anno decide di ritornare:

nel 1988 esce Straight Outta Compton, LP di debutto degli N.W.A, con il quale ottennero una lettera intimidatoria dell’FBI riferita allo street anthem del gruppo, intitolato Fuck Tha Police.

Le vendite superano i tre milioni di copie.

Nel 1989 Cube lascia gli N.W.A per andare a New York con la sua nuova crew, Da Lench Mob e nel 1990 Cube realizza l’album AmeriKKKa’s Most Wanted, che diventa disco d’oro dopo due settimane e di platino dopo tre mesi.

Dopo aver fondato una propria etichetta produce l’album di debutto di Yo-Yo. Alla fine del 1990 esce l’EP Kill at Will, seguito in primavera da Make Way for the Motherlode di Yo-Yo.

La stessa estate Cube debutta come attore in Boyz n the Hood – Strade violente, diretto da John Singleton. Nel novembre del 1991 esce Death Certificate, album che vende oltre un milione di copie;

qui si osserva il suo odio per il manager degli N.W.A Jerry Heller (nel brano No Vaseline) o il contrasto con le altre etnie (Black Korea).

Nel 1992 partecipa al Lollapalooza, si converte all’Islam e pubblica The Predator che diventa disco di platino in quattro giorni.

Arriva al primo posto nella classifica pop e in quella R&B. I singoli sono It Was a Good Day e Check Yo Self, realizzata in collaborazione con i Das EFX. Si è sposato con Kimberly Woodruff ed ha avuto 4 figli.

Nel 1994 produce il disco di debutto dei Lench Mob Guerillas in tha Mist, quello di Kam Neva Again, realizza alla fine dell’anno la compilation di remix Bootlegs & B-Sides.

Infine riprende la carriera cinematografica partecipando a film come Trespass CB4, The Glass Shield di Charles Burnett, Higher Learning di Singleton, Anaconda, 3 Kings con George Clooney e Mark Wahlberg.

Recita e produce i Dangerous Ground e The Player’s Club, film da lui scritto, co-diretto e prodotto. Nel 1998 esce War and Peace: The War Disc, idealmente completato due anni dopo da The Peace Disc.

Dopo aver prodotto alcuni rapper come Mack 10 e WC forma la Westside Connection con cui grazie a Bow Down, ottiene il doppio platino, seguito da May 2000.

Ice Cube recita poi nel film Barbershop con Eve, e in Barbershop 2. Nel 2003 esce il singolo Gangsta Nation e l’ultimo LP della Westside Connection: Terrorist Threats.

Nel 2001 recita nel film di John Carpenter Fantasmi da Marte, mentre nel 2004 ha preso parte al cast del film Torque – Circuiti di fuoco;

nel 2005 è il protagonista del film xXx 2: The Next Level. Il 2006 è ritornato sulle scene musicali con l’album Laugh Now, Cry Later, trascinato dal singolo Why We Thugs.

Nel 2008 pubblica Raw Footage, album che riscuote un buon successo sia di critica che di pubblico.

Nel 2010 è uscito il suo nono album intitolato I Am the West, album in cui Ice Cube propone un nuovo genere, che richiama il gangsta rap, ma con toni più pacati.

Non ha riscosso il successo che Cube si aspettava.

Condividi sul tuo Social