Daft Punk

I Daft Punk sono un gruppo musicale francese di musica elettronica fondato dai parigini Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter.

Il duo è ritenuto una delle collaborazioni più significative di ogni tempo nell’ambito della musica elettronica,

sia per quanto riguarda il volume di vendite sia per il responso della critica.

Il nome del duo deriva da una recensione del primo lavoro del gruppo in cui militavano, i Darlin’,

apparsa sulla rivista britannica Melody Maker, in cui erano stati definiti «un gruppetto di stupidi teppisti»

Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo si conoscono a Parigi, al Lycée Carnot, nel 1987 e da allora, dopo essere diventati amici, iniziano la loro carriera musicale,

prima in gruppi diversi come i Darlin’ per poi congiungersi nel 1993 formando i Daft Punk.

Il loro singolo di debutto fu The New Wave, messo in commercio in edizione limitata nel 1994 dalla Soma Records,

piccola casa discografica scozzese che ottenne un buon successo grazie al duo parigino.

Nel 1996 venne pubblicato il loro primo singolo di successo, Da Funk, seguito da Alive (edizione finale di The New Wave),

entrambi inclusi successivamente nel loro album di debutto del 1997, Homework.

L’album fu visto come un innovativo mix di techno, house, acid house e electro, e presto fu riconosciuto come uno dei più influenti album dance degli anni novanta.

Tra i singoli estratti dall’album, quello più noto fu Around the World, noto anche per il suo particolare videoclip realizzato dal regista francese Michel Gondry.

Lo stile eterogeneo dei Daft Punk ha sempre spaziato fra diverse varianti della musica da ballo elettronica quali la techno

e la french house, di cui sono considerati esponenti di punta.

Hanno sovente fatto un largo uso di campionamenti tratti da brani pubblicati negli anni settanta e ottanta,

riprendendo inoltre le sonorità “robotiche” dei Kraftwerk e quelle “kitsch” del funk e della disco music.

Vengono inoltre classificati esponenti dello stile electro.

Nonostante questa premessa, la musica dei Daft Punk è cambiata di album in album.

Se l’esordio Homework (1997) presenta un repertorio techno, acid house e funky

e il seguente Discovery (2001) si caratterizza per i brani più melodici e accessibili,

Human After All (2005) ha ricevuto giudizi controversi per l’ostentata ripetitività dei brani.

Nel più recente Random Access Memories (2013) i Daft Punk rinunciano quasi del tutto ai campionamenti

omaggiando vari stili musicali diffusi negli anni settanta quali il funk e la disco music, nonché il pop progressivo e il soul.

Gli altri lavori includono Alive 2007, che presenta dei mash-up di loro brani pubblicati nei primi tre album in studio

e la colonna sonora di TRON: Legacy (2010), i cui brani sono stati definiti

“metà Jean Michel Jarre e metà Drexciya, o situazioni inverosimili tipo gli Stars of the Lid che suonano a una festa Disney.

Condividi sul tuo Social